comunicazioni

Il futuro prossimo squadernautico

 
 
 
 

Con il racconto inedito di Gianluca Bartalucci termina la pubblicazione del materiale che originariamente avrebbe dovuto comporre il secondo numero della rivista cartacea Squadernauti.

In futuro, questo blog letterario adotterà un solo criterio: quello del nostro gusto. Pubblicheremo cioè, senza garantire alcuna periodicità fissa, gli inediti che ci avranno davvero convinto e i libri su cui riterremo importante scrivere qualcosa. Lo stesso per gli “oltraggi”, ossia i nostri punti di vista sulla parola e sul mondo: ve li somministreremo soltanto quando avremo davvero qualcosa da dire.

Ci pare, questo criterio, il più onesto verso voi lettori e verso noi stessi.

Per cui. Scrittori: se avete un racconto inedito, inviatecelo; se lo avete già fatto in questi mesi, vi risponderemo. Editori: se nel vostro catalogo c’è un volume che volete inviarci in lettura, scriveteci.

Grazie a tutti per averci seguiti fin qui, grazie a chi ci seguirà ancora.

 
 

Claudio Bagnasco e Giovanna Piazza

 
 
 

Il ritorno degli Squadernauti

 
 

Amici, lettori,
 
gli Squadernauti ritornano alle origini. Dopo una breve avventura cartacea – terminata per motivi del tutto indipendenti dalla nostra volontà – eccoci di nuovo qui, sul blog.
Per il secondo numero della rivista avevamo selezionato quindici racconti e altrettante illustrazioni che ruotano attorno alla parola-argomento “Densità”. Inoltre, avevamo scritto di nostro pugno alcuni testi: recensioni e oltraggi.
A partire da questa settimana vi proporremo qui tutto questo materiale, secondo il più rigoroso ordine casuale.
Dopo di che decideremo cosa fare da grandi, anche se con ogni probabilità riprenderemo l’antica forma: quella cioè di un blog letterario che raccolga racconti inediti, oltre alle recensioni e ai punti di vista oltraggiosi dei due curatori.
 
Visto il periodo difficile per tutti, e visto che almeno virtualmente ne abbiamo facoltà, vi abbracciamo con un affetto e un’energia speciali
 
Claudio Bagnasco e Giovanna Piazza

 

Chiude Gorilla Sapiens

 
 
Chiude Gorilla Sapiens Edizioni, e il nostro dispiacere è grande.

Volentieri vi riportiamo una comunicazione dell’editore:

“Da oggi ordinando per email tutti i titoli saranno disponibili con lo sconto del 50%, e per acquisti superiori ai 25 euro le spese di spedizione saranno gratis. Si può pagare con paypal o bonifico.
Per ulteriori informazioni o ordini, potete scrivere a info@gorillasapiensedizioni.com
Le librerie che lo desiderano possono contattarci per acquistare copie a prezzi da remainders.”

Su Squadernauti le nostre recensioni ad alcuni loro libri.

Pronti per il secondo numero di Squadernauti?

 

Scrittori, ci siamo!
Il secondo numero della rivista Squadernauti uscirà nel mese di novembre.
La parola-argomento, attorno alla quale dovranno gravitare i racconti inediti, sarà “Densità”.
I testi, che dovranno pervenire tas-sa-ti-va-men-te entro domenica 20 ottobre 2019, andranno inviati come al solito a squadernauti@gmail.com, e sempre in Word (niente .pdf od .odt, grazie).
Ma c’è una novità: il numero di battute massimo, spazi inclusi, scende da 15000 a 12000. Anche qui: il limite è tassativo.
Domanda: ma se io ho nel cassetto un bellissimo racconto di 12003 battute, cosa devo fare?
Risposta: levare tre battute e inviarcelo.
Grazie davvero a tutti coloro che vorranno sottoporci un proprio testo in lettura.
Inviate, inviate, inviate!
Che, guarda tu, fa rima con “Buona estate”.

Vi si abbraccia

Gli squadernauti

 
 

Squadernauti: da blog a rivista cartacea

 
 

Cari lettori, cari scrittori, spettabili editori,

il blog letterario Squadernauti si trasformerà in rivista cartacea semestrale edita da Capire Edizioni, il marchio di CartaCanta.altan-bisogna-fare
Il primo numero, che verosimilmente uscirà nella primavera del 2019, avrà come titolo “Errore”.
Scrittori: se tenete in serbo un racconto inedito che abbia in qualche modo a che fare con questa parola, inviatelo a squadernauti@gmail.com, non prima di aver letto attentamente qui.
Editori: una sezione della rivista sarà dedicata alle recensioni. Se desiderate sottoporci in lettura uno o più volumi del vostro catalogo, leggete attentamente qui.

I testi inediti e i volumi da recensire vanno inviati entro la mezzanotte di lunedì 31 dicembre 2018.

Cordialità

Giovanna Piazza e Claudio Bagnasco